Il paese di Fellicarolo, facente parte del comune di Fanano, è adagiato, come già accennato, nel cuore dell’alto Appennino Modenese, ai margini dell’omonimo Parco Naturale, e, cinque sono i percorsi per raggiungerlo, di cui tre molto comodi, uno adatto a chi ama i bei paesaggi alpestri incurante della tortuosità delle strade, del tempo impiegato e del carburante sprecato, e l’ultimo ad esclusivo appannaggio di coloro che amano l’avventura con tutti i suoi imprevisti.

Cominciamo dal primo che si addice a coloro che provengono da Piemonte, Liguria occidentale, Lombardia, Triveneto, Emilia, Marche, Abruzzo e Puglia. Il punto di convergenza è la città di Vignola, situata proprio all’imbocco della valle del Panaro e l’uscita autostradale consigliata è Modena sud. Da Vignola si prosegue per Marano, Fanano, Fellicarolo. Da Marano a Fanano esiste una comoda strada denominata Fondovalle, che tenendosi il fiume Panaro costantemente sul lato sinistro, ne segue in pratica il percorso montano. La distanza da Modena Sud a Fellicarolo è di 55 chilometri ed il tempo necessario a percorrerla in condizioni di traffico medio è di 45 minuti.

Il secondo percorso va bene per i soli abitanti della Liguria orientale e di parte della Versilia occidentale ed è: autostrada La Spezia Parma, A1, Modena Sud e come per il percorso numero 1.

Il terzo percorso fa il caso di coloro che provengono da sud della Linea Gotica, eccezion fatta per le regioni Adriatiche che invece hanno convenienza a raggiungere l’A1 dalla A14. Per costoro, il punto di convergenza consigliato è Pistoia per poi procedere verso Porretta, Silla, Lizzano, Fanano, Fellicarolo. Una variante più corta di circa 20 chilometri, ma un po’ più complessa da seguire è Silla, Gaggio Montano, Querciola, Rocca Corneta, Fanano. Tanto per dare un riferimento chilometrico, la distanza da Firenze Certosa a Fellicarolo è di 100 o 120 chilometri a seconda che si segua o meno la variante ed il tempo approssimativo è di due ore.

Il quarto modo, sconsigliato a chi non abbia intenzione di fare del turismo paesaggistico, è quello di raggiungere Pievepelago sulla statale Abetone Brennero o da Lucca, seguendo il percorso della statale stessa, o da Pistoia, via S. Marcello Pistoiese, o infine da Forte Dei Marmi via Seravezza, Castelnuovo Di Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, foce d. Radici, S. Anna Pelago, Pievepelago. Da Pievepelago si proceda infine per Riolunato, Montecreto, Poggio Raso, Fanano.

L’ultimo percorso, consigliato solamente a chi possiede un robusto fuoristrada e ha il senso dell’avventura, è da S. Marcello Pistoiese verso Cutigliano, il Melo, il Passo Della Croce Arcana, Ospitale, e Fanano. Per ovvie ragioni, sugli ultimi due percorsi, risulta difficile fare previsioni sia sulle distanze che sui tempi necessari a percorrerle!